Progetto psicomotricità

img

Il Progetto:

Rivolto a bambini dai 20 mesi ai 3 anni. Il percorso è suddiviso in 31 incontri pomeridiani.
Le attività sono basate sulla metodologia psicomotoria a stampo relazionale.
Sono organizzate attività ludiche a tema ma che favoriscono anche l’espressione del bambino.

È prevista la redazione di una relazione riassuntiva al termine del percorso. La relazione sarà consegnata all’Asilo BI.NI e resa disponibile ai genitori a discrezione della coordinatrice

Ogni incontro durerà 45 minuti, così suddiviso:
»Rituale iniziale (ingresso in stanza e presentazione)
»Attività ludiche
»Rituale finale (termine delle attività e saluti)

Le attività si svolgono nelle aree dell’asilo nido. Durante l’incontro viene utilizzato materiale psicomotorio (come cubi, materassi, bastoni, mattonelle, teli e travestimenti). Vengono presentati 2 o 3 materiali a incontro (a seconda del tema)

•Conosciamo la stanza
•Il corpo in movimento e le sue parti
•Le manipolazioni
•Il corpo in movimento nello spazio
•Il corpo in movimento nel tempo
•Il corpo nel gioco simbolico
•Conclusione del percorso

In collaborazione con la Dott.ssa Stefania Edi

Edizione 2019

Si è concluso il ciclo di incontri dei nostri bimbi con Stefania, la nostra psicomotricista. Il mio sguardo ha colto un grande entusiasmo nei bimbi che vi hanno partecipato e ne hanno fatto il loro ingresso anche in tempi più recenti. Sono cresciuti con una nuova consapevolezza e tanti nuovi giochi, ma sempre con grande divertimento e rispetto delle regole!!

Stefania ha osservato ogni bimbo e le sue reazioni alle diverse proposte effettuate nel corso dell’anno. Abbiamo pubblicato la sua relazione complessiva conclusiva. Di ogni bambino ha redatto anche un profilo specifico che verrà consegnato individualmente in occasione della festa di fine anno scolastico. Per i bambini “diplomandi” verrà inserito nella scheda di raccordo, parimenti consegnata in quella occasione.

Articoli

img

I travestimenti e il gioco simbolico

Nello sviluppo infantile è di fondamentale importanza l’attività del gioco che costituisce un contenitore nel quale mettere alla prova tutte le proprie abilità acquisite sul piano motorio, cognitivo, sociale ed emotivo. Esso è infatti una cornice caratterizzata da un equilibrio precario tra realtà e finzione, attraverso la quale il bambino può spingersi oltre i limiti […]

Lo Spazio

Il concetto di spazio porta con sé molti significati che passano dalla geometria alla psicologia, infatti lo spazio viene investito dal bambino durante il suo sviluppo sia come un oggetto da conoscere sia come un veicolo di messaggi relazionali. La conoscenza dello spazio fisico si struttura sulla base dell’esperienza concreta e inizia dalla conoscenza del […]

Il corpo in psicomotricità

Se intendiamo il corpo da un punto di vista anatomico, lo possiamo osservare come l’insieme di sistemi che concorrono al funzionamento armonico dell’intero organismo allo scopo di mantenerne la vitalità. Sappiamo però che nel corpo di un essere umano c’è molto di più. Se osserviamo in modo particolare il sistema nervoso, ci rendiamo conto della […]

La stanza di psicomotricità

La psicomotricità fonda le sue attività sul principio per cui il corpo e il movimento sono lo specchio del mondo emozionale, affettivo e cognitivo del bambino. Per questo motivo la stanza di psicomotricità deve offrire al bambino la possibilità di compiere una serie di esperienze ludiche e di movimento che diventeranno esperienze di crescita globale. […]